Magaddino vini

C.Da Balata di Inici, 17
91014 Castellammare del Golfo (Tp)
cell. 333.14.02.191 – 331.71.83.967
www.magaddinovini.com
info@magaddinovini.com

Il Nero d’Avola l’abbiamo abbinato con il Falsomagro messinese.

Stendere una fetta di carne bovina da gr. 600, con il batticarne renderla sottile; adagiare gr. 100 di tritato (che nel frattempo e stato leggermente soffritto con un po di olio e sfumato con il vino) per quasi tutta la superficie della carne, avendo cura di lasciare circa due centimetri di spazio per tutto il perimetro della fetta. A seguire stendere gr. 100 di prosciutto a fette  ed infine disporre 3 uova sode sgusciate al centro della fetta per la lunghezza. A questo punto spolverare il tutto con il pecorino ed arrotolare la fetta avendo cura di chiudere le estremità con i lembi della fetta stessa. A questo punto passare il filo di cotone attorno al falsomagro in modo da fissare l’avvolgimento in modo che tenga per la cottura. Nel frattempo preparare il sugo avendo cura di soffriggere la cipolla tritata finemente assieme alla carota tagliata a dadini e unire la costa di sedano anchessa tagliata a dadini spolverare un pizzico di pepe, aggiungere il falsomagro e farlo rosolare ed infine unire gr. 500 di passata di pomodoro e salare. Far cuocere a fuoco basso coprendo la pentola  per circa un’ora avendo cura di girare di tanto in tanto il falsomagro per ottenere una cottura uniforme. A cottura ultimata togliere il falsomagro dal sugo farlo raffreddare un po e poi dopo averlo privato della legatura tagliarlo a fette spesse; servirlo con il sugo di cottura ancora tiepido.

5/5 (3)